La Cattedrale e l’Essere

Nella buia notte d’inverno

la nebbia è fitta

questo tempo è un inferno.

In lontananza c’è una cattedrale

una luce traspare

è un monumento medioevale.

Mi avvicino alla chiesa,

un senso di pace passa nel mio corpo

la mia anima rimane sospesa.

L’Essere mi accompagna in volo

in un’altra esistenza astratta

io aleggio leggera come un usignolo.

Copyright Nadia Arnice

4 pensieri riguardo “La Cattedrale e l’Essere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...