“Christmas’ Lovers” di di Aura Conte

Genere: Collection/Antologia/Racconti/Chick lit (vario genere)
Disponibile su Amazon Kindle Unlimited: http://mybook.to/christmaslovers
Data pubblicazione: 8 Dicembre 2021
Prezzo: €2,99

Christmas’ Lovers è una collection di cinque romanzi brevi e natalizi di genere Chick Lit scritti da Aura Conte.

INCLUDE

– Fiocchi di neve e baci rubati: Un affascinante sconosciuto che bussa alla porta di un B&B, durante una tormenta. Una misteriosa identità da scoprire, fiocchi di neve, vischio, battibecchi e baci rubati.
– Dicembre in Love: Una single incallita con quattro nipoti pestiferi e un vicino di casa fin troppo sexy, nudista e casanova…
– Natale con Mr. Trouble: Un primo amore impossibile da dimenticare, dolci, tanta neve e due cuori uniti dallo stesso destino.
– Un cowboy per Miss American Pie: Una newyorkese in vacanza per colpa di un matrimonio, un cowboy testardo e casanova… rodei, torte e lo scontro tra due realtà completamente diverse.
– Oh, my Klaus: Un babbo natale sopra le righe appena giunto in città e una giovane madre single che non crede più nell’amore…

______________________________________________________

“Dicembre in Love”
di Aura Conte/Ruby J. Hart
Genere: Racconto/Commedia romantica natalizia breve (con vicino sexy!)
Link Amazon Kindle Unlimited: http://mybook.to/dicembreinlove
Prima edizione: 2017
Trama: Melanie è una zitella con la Z maiuscola, abita a Cleveland e ha un buon lavoro come architetto d’interni. Per il resto, la sua vita è monotona: cibo spazzatura, telefilm, odio verso i suoi nuovi vicini di casa e solitudine.
Cinque anni fa, ha chiuso con l’amore e non vuole tornare sulla via della perdizione, non vuole più innamorarsi.
La sua routine viene stravolta quando suo fratello le affida per un mese i suoi quattro figli, poiché impegnato a salvare il suo matrimonio.
Per ricambiare un favore, Melanie accetta; non può immaginare che grazie alla presenza dei suoi nipoti incontrerà l’uomo della sua vita…
Steve Moore è un giovane dottore ma soprattutto, il nuovo vicino di Melanie. Un vero playboy esibizionista e nudista.
Riuscirà Steve a porre fine alle paure di Melanie, fino a farla innamorare? Leggete e saprete. Però, ricordate: nulla è come sembra.
L’amore arriva quando meno te lo aspetti!
Nota: Trattandosi di un racconto e non di un libro, la storia è sviluppata in nove capitoli di media lunghezza.
Un colpo di fulmine natalizio.

La prima edizione di questo libro è stata pubblicata nel Dicembre 2017 con lo pseudonimo Ruby J. Hart.

________________________________________________________

“Oh, my Klaus”
di Kara J. Kells/Aura Conte
Genere: Commedia romantica/Racconto/Romanzo Rosa/Festività
Link Amazon Kindle Unlimited/Cartaceo: http://mybook.to/ohmyklaus
Prima edizione: 2019
Trama: Brownhill, Wisconsin.
Josie Green ha smesso di credere nelle relazioni di coppia e nel sesso sei anni fa, quando il suo primo amore l’ha lasciata perché incinta, durante l’ultimo anno del liceo.
Dopo aver avuto a che fare con un bastardo del genere, ha deciso di evitare gli uomini come la peste, tranne suo figlio Matthew. L’unico in grado di portare scompiglio nella sua vita… o almeno, questo è ciò che crede lei.
Sfacciato, attraente, irresistibile, affarista e figlio di buona donna… Klaus Harris è appena giunto in città per lavoro e nel frattempo vuole divertirsi per bene, flirtando con più donne possibili. È un uomo libero, cresciuto con la convinzione che bisogna sempre inseguire le opportunità, senza legami fissi.
Un peculiare incontro natalizio tra due sconosciuti, un Santa Claus con gli addominali scolpiti e tanto altro faranno incrociare più volte i destini di Josie e Klaus, ma basterà tutto ciò per rivoluzionare le loro vite e innamorarsi contro qualsiasi previsione?
Una commedia romantica, breve e natalizia.

Nota: Kara J. Kells è uno pseudonimo dell’autrice di Chick lit e Suspense: Aura Conte.

******************************************************************

Biografia autrice: Biografia: Nata a Messina nel 1983, dove si è laureata diversi anni fa, Aura Conte scrive libri che spaziano dalla Narrativa femminile ai Thriller. Tuttavia, è prevalentemente conosciuta grazie al successo delle sue commedie romantiche (Chick Lit) e di molteplici Romantic Suspense. Il suo primo libro è stato pubblicato nel 2009 e ora, ha all’attivo diverse decine di pubblicazioni tra romanzi, racconti e short stories. Nel 2017, ha pubblicato in seconda edizione un suo romanzo storico “La sposa del capitano” con Libro/mania (progetto editoriale di De Agostini e Newton Compton).

Tutti i suoi libri sono disponibili su Amazon: author.to/auraconte
Sito ufficiale: auraconte.com
Twitter: twitter.com/auraconte
Facebook: facebook.com/auraconte
Instagram: instagram.com/auraconte

SEXY CHRISTMAS, INNAMORARSI A NATALE di ANGELICA ROMANIN

Titolo: SEXY CHRISTMAS, INNAMORARSI A NATALE
Autore: ANGELICA ROMANIN
Editore: INDEPENDENTLY PUBLISHED
Genere: CHICKLIT
Prezzo ebook: € 2,99
Data pubblicazione: 27/11/2021
Serie: AUTOCONCLUSIVO


Sinossi
Il sesso porta solo guai! Questo è il mantra di Jeanette. E lei, dal sesso, vorrebbe starne proprio alla larga. Ma è dura quando sei la figlia del proprietario di un locale di burlesque e ti ritrovi a fare la cameriera sexy durante una festa di addio al celibato. Ed è ancora più dura quando l’organizzatore della festa è un certo Alexander Stone, un gigante biondo dalla bellezza scandalosa, con una
fastidiosa attitudine al comando! Se poi, in preda all’imbarazzo, finisci per cadergli in grembo ricoprendolo di cheescake ai mirtilli, il problema è doppio!
Tra loro è antipatia a prima vista. Jeanette, caschetto castano e testa tra le nuvole non ha nulla a che fare con il severo e intransigente Stone. Ma il fato è un burlone, e sembra proprio che si diverta a metterlo continuamente sulla sua strada…


Estratto
Con un sospiro mi siedo alla scrivania e cerco il numero del catering. Lo trovo su un post-it giallo che era scivolato a terra.
Mi risponde un dipendente che non sa un accidenti. Balbetta che il suo capo è uscito ma che tornerà a momenti.
Lo interrompo. «Vabbè, senta, mi faccia richiamare appena torna. È urgente.»
Riattacco e cerco il numero di Shana, la ragazza che ci dà una mano all’occorrenza.
Generalmente sette cameriere sono sufficienti in un locale come il nostro, ma sabato sera avremo il pienone. Ospitiamo un addio al celibato con ben quaranta invitati, perciò avremo bisogno anche del suo aiuto.
Mi metto a rovistare tra le mille scartoffie che occupano il mio piano di lavoro e in quel momento squilla il telefono.
«Pronto? Qui è il Sweet Sin, burlesque e pole dance show» recito con una vocina stridula.
Quel nome esce sempre a fatica dalla mia bocca.
Dall’altra parte mi risponde una voce autoritaria, fredda e un tantinello antipatica. «Sono Stone. Vorrei parlare con Leonard.»
Il nome non mi è nuovo.
Ah sì, deve essere il tipo del catering, rifletto. «Buonasera signor Stone, la cercavo per la festa di sabato sera» farfuglio distrattamente mentre cerco di fare ordine sulla scrivania.
Ci sono carte dappertutto, trovo le ultime bollette pagate, le fatture dei fornitori, ma non quello che mi serve, poi butto l’occhio sull’ultimo ordine fatto. Guepiere, boa di struzzo, copri-capezzoli…
Reprimo un brivido di disgusto mentre cerco di tornare al filo del discorso.
Di cosa stavamo parlando? Ah sì, del catering.
«Dicevo, noi avremmo una certa urgenza. Capisco che lei abbia altri clienti e che la nostra richiesta sia arrivata in ritardo, ma se vuole che continuiamo a servirci da lei deve accontentarci. Ci servono una quarantina di coperti con menù a base di carne e…»
«Lei chi è?»
Quelle tre parole, scandite imperiosamente al mio orecchio, mi fanno l’effetto di una doccia gelata.
«Jeanette!» esclamo, sull’attenti come un soldatino.
Mi sono trattenuta per un soffio dall’aggiungere un “Signorsì, signore!”
E che cavolo! Ma chi è questo qui? Un sergente dei Marines? Un maledetto dittatore?
«Jeanette, mi chiami subito il suo capo che non ho tempo da perdere!»
Mi mordo la lingua per non mandarlo a quel paese e do fondo a tutta la mia scorta residua di pazienza.
«Può parlare con me, signor Stone. Mi sono già occupata altre volte del catering e…»
«Jeanette!» la sua voce mi perfora i timpani.
Ora sembra parecchio incazzato, per cui mi ammutolisco.
«Mi. Chiami. Il. Suo. Capo» ripete lentamente ma con la stessa freddezza di prima.
«Che modi…» bofonchio. «Lei è davvero un maleducato. E per inciso, Leonard non è il mio capo, è mio pa…» mi interrompo.
Non so se preferisco che si pensi che sono una dipendente di un night o la figlia del proprietario.
Decido per nessuna delle due.
Mi appoggio il telefono contro il petto e esco dall’ufficio in cerca di mio padre.
Lo trovo in sala a strafogarsi di arachidi salate, il signor “ho tutto sulle mie spalle”.
«Papà, c’è Stone» elido il “signor” di proposito. «Vuole parlare con te.»
Mentre lo dico non riesco a trattenere una nota di biasimo. Non lo sopporto proprio quel cafone, mi sa che dopo questa volta cambieremo ditta di catering! Alla parola “Stone” mio padre drizza le orecchie, poi lo sento rispondere in tono ossequioso. «Buonasera signore.»
Noto che lui, invece, il “signore” l’ha usato.
«Per sabato sera è tutto sotto controllo, non si deve preoccupare.» Tace qualche secondo poi ricomincia. «No no, è mia figlia. La scusi, non sapeva che fosse lei.» Altra pausa poi torna a parlare.
«Ma certo, può stare tranquillo. La sua festa sarà un successone.» Infine interrompe la comunicazione.
Un terribile presentimento mi assale.
Stone… Stone…
D’improvviso quel nome mi suscita un fugace ricordo: un appunto di mia madre a penna rossa. E, accanto, la scritta: “quaranta invitati – sabato”.
Ora mi sovviene perché quel nome non mi era nuovo!
Deglutisco e guardo mio padre a occhi spalancati. «Vuoi dire che…»
«Sì, il signor Stone è l’organizzatore dell’addio al celibato di sabato sera» mi squadra, torvo. «E al momento è anche il nostro miglior cliente.» Mi allunga il telefono e aggiunge: «Ah, mi ha detto di riferirti che il menù lo vuole di pesce, non di carne.»
Ops

“Confetti: Serie completa” di Aura Conte

Titolo libro: “Confetti: Serie completa
Autrice: Aura Conte
Genere: Music Romance, Humour, Chick lit
Disponibile su Amazon, Kindle Unlimited e in cartaceo: https://www.amazon.it/dp/B09D5SGXSP/
Prezzo ebook: 0,99 cents.
Data pubblicazione: 25 Agosto 2021
Trama: Vera, Alyson, Carol e Katie Reid…
Quattro sorelle dalle personalità diverse.
Matrimoni, disastri, risate e tanto amore!
Una raccolta di commedie romantiche, autoconclusive, brevi e leggere.
Genere: Romance, Humor, Chick lit.

I libri della serie in ordine temporale:
Confetti a Colazione.
Confetti in Passerella.
Confetti & Kilts.
Confetti Rock & Roll.

Biografia: Nata a Messina nel 1983, dove si è laureata diversi anni fa, Aura Conte scrive libri che spaziano dalla Narrativa femminile ai Thriller. Tuttavia, è prevalentemente conosciuta grazie al successo delle sue commedie romantiche (Chick Lit) e di molteplici Romantic Suspense. Il suo primo libro è stato pubblicato nel 2009 e ora, ha all’attivo diverse decine di pubblicazioni tra romanzi, racconti e short stories. Nel 2017, ha pubblicato in seconda edizione un suo romanzo storico “La sposa del capitano” con Libro/mania (progetto editoriale di De Agostini e Newton Compton). 

Tutti i suoi libri sono disponibili su Amazon: author.to/auraconte
Sito ufficiale: auraconte.com
Twitter: twitter.com/auraconte
Facebook: facebook.com/auraconte
Instagram: instagram.com/auraconte

“Confetti Rock & Roll” di Aura Conte

Titolo libro: “Confetti Rock & Roll
Autrice: Aura Conte
Genere: Music Romance, Humour, Chick lit
Disponibile su Amazon, Kindle Unlimited e in cartaceo: https://www.amazon.it/dp/B09CYSCLCH/
Prezzo ebook: 0,99 cents.
Data pubblicazione: 25 Agosto 2021
Trama: Katie Reid, segni particolari: irascibile, scurrile e testarda… ma soprattutto, sorella minore e con un pessimo temperamento di Vera, Alyson e Carol.
Se c’è una cosa che Katie vuole evitare più di ogni cosa al mondo sono le relazioni amorose. Soprattutto dopo aver visto crollare una sorella dopo l’altra di fronte a questo “terribile” nemico, in pochi anni.
Tuttavia, l’amore è imprevedibile. Arriva quando meno te lo aspetti e nei modi più improbabili… per esempio di corsa, in fuga e nel bel mezzo del tuo bridal showroom: Confetti.
Matt Robson è l’idolo delle teenager. Bello, single e carismatico. Dalla musica al cinema, ha schiere di fans in tutto il mondo che pendono dalle sue labbra, alle quali non sfugge un suo movimento. Infatti, giunto ad Atlantic City, si ritrova a scappare per le vie della città pur di nascondersi da loro e dai paparazzi.
Tuttavia, nel farlo in questo nuovo luogo, si imbatte per la prima volta nell’unica donna al mondo al quale non importa nulla di lui… tranne che prenderlo a calci nel sedere per buttarlo fuori dal suo negozio.
Un equivoco, una rockstar e una canzone riusciranno a far cambiare idea a Katie Reid (finalmente) sull’amore?
Lei è la pecora nera della famiglia.
Lui è l’idolo sexy delle teenager.
Sarà guerra aperta o un mix esplosivo?
“Confetti: rock & roll” è il quarto e ultimo romanzo breve della serie Confetti, una raccolta di commedie romantiche e leggere sulle sorelle Reid.

Sesso, Hawaii e cliché di Barbara Parodi (Ode Edizioni)

Titolo: Sesso, Hawaii e cliché

Autore: Barbara Parodi

Editore: ode edizioni

Genere: chick lit

Pov: 1° persona

Prezzo ebook offerta: € 1.50

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data offerta: 01 agosto/ 31 agosto

Pagine: 150

Serie: no

Autoconclusivo: sì

Sinossi: Se esistesse un incipit adatto a questa storia, parafrasandone uno famoso, sarebbe il seguente: È una verità universalmente accettata che se nella casella della posta trovi una busta quadrata in carta spessa e di colore avorio qualcuno che ti conosce ti vuole male. Tutto ha avuto inizio con quella dannata lettera, ma diamine! Se tornassi indietro l’aprirei ancora cento volte.

Prefazione a cura di Livia Sarti

Estratto: Poi l’occhio mi cadde su una composizione in vetro. Ricordo che l’osservai a lungo sapendo bene che non poteva essere ciò che i miei occhi vedevano. «Un bellissimo trittico di orchidee Phalenopsis in vetro soffiato» mi disse la ragazza notando la mia attenzione. Orchidee… A me sembravano tre enormi vagine. Scoppiai a ridere, tenendomi per me il pensiero. Alla fine, girai per il negozio e scelsi un servizio da tè. «Signora, c’era già un servizio da tè nella lista» mi fece notare la ragazza. Sorvolai sul signora, non mi sembrava giusto fare l’antipatica. «Vorrà dire che ne avranno due. Che male può fare?» La ragazza mi guardò con sufficienza. «Di solito viene stilata una lista proprio per evitare doppioni.» Fu il tono con cui lo disse che mi fece indisporre. Come se fossi una demente, ecco. «Senta, io non spendo soldi per un trittico di vagine in vetro soffiato. Quel servizio da tè» annunciai indicandolo. «Bancomat.» Sillabai ogni parola e, avrei potuto giurarlo in tribunale, al vagine la ragazza ebbe un sussulto. Alla fine uscii dal negozio con il mio servizio da tè, fregandomene della stracazzo di lista di nozze.