Parole Sussurrate come Petali di Rose di Emilia Dente (Il Terebinto Edizioni)

Curatrice: Emilia Dente

Pagine: 128

Collana: Riscontri Poetici n. 6

Formato: 12×20

Anno: 2021

Prezzo di copertina: 12,00

ISBN: 9788831340359                

Parole sussurrate, versi come carezze lievi che sfiorano il cuore. Nel fervore del giorno affannato, nel ritmo frettoloso della vita e dei pensieri, i versi di questi autori sono il respiro lento e profondo dell’anima che sogna, sono il battito potente del cuore che non ha paura di vivere e di vivere l’amore.

Nel cammino variegato dei componimenti, nell’orizzonte inquieto del profondo sentire, è bello notare come la scintilla amorosa, rigenerante e creativa che attraversa tutte le liriche, si sublimi e assuma toni raffinati e preziosi in una particolare raccolta poetica. Qui, nel cielo inquieto dei giorni, all’ombra di parole e petali di rose, fiorisce l’animo appassionato e vivo. Fiorisce la poesia.

Appassionata di vita, di storia e di poesia, Emilia Dente è autrice eclettica e vagabonda felice sui sentieri delle parole, con l’impegnativa missione di illuminare le profondità ambrate dell’anima tra impasti narrativi, sogni poetici, saggi storici, progetti di marketing culturale e valorizzazione della memoria.

Per il Terebinto Edizioni ha già pubblicato la silloge poetica Nero come l’amore – in cui riflette, specchiandosi, sul vortice complesso del sentimento amoroso –, e ha curato le antologie della collana “Riscontri Poetici”: Maelstrom. Negli abissi dell’anima (2020), Sogni Rosso Rubino (2020), Semi di luce (2020), Sentieri d’inverno (2021), Lucciole al tramonto (2021).

Poetica Follia di Emilia Dente (Il Terebinto Editore)

Sottotitolo: Scintille di luce e poesia

Curatrice: Emilia Dente

Pagine: 166

Collana: Riscontri Poetici n. 7

Formato: 12×20

Anno: 2021

Prezzo di copertina: 12,00

ISBN: 9788831340403                

Gli autori di questa antologia sperimentano nuovi spazi e nuovi limiti, e, nel solco dell’audace cambiamento, liberano il respiro dei versi inquieti e la potenza curativa e liberatoria della scrittura.

È la follia, una poetica follia, l’alito leggero che soffia tra le pagine di questa antologia. Riflessioni profonde sulla vita e sull’amore, paesaggi della memoria e del cuore, il passato, il futuro, le radici del tempo e le speranze di ogni domani, gli occhi e il cuore dell’essere accanto; riflessioni nel profondo sentire degli autori che, alla ricerca della luce, ripropongono in maniera originale il folle tormento sulle tracce insidiose di nuove scelte linguistiche.

Appassionata di vita, di storia e di poesia, Emilia Dente è autrice eclettica e vagabonda felice sui sentieri delle parole, con l’impegnativa missione di illuminare le profondità ambrate dell’anima tra impasti narrativi, sogni poetici, saggi storici, progetti di marketing culturale e valorizzazione della memoria.

Per il Terebinto Edizioni ha già pubblicato la silloge poetica Nero come l’amore – in cui riflette, specchiandosi, sul vortice complesso del sentimento amoroso –, e ha curato le antologie della collana “Riscontri Poetici”: Maelstrom. Negli abissi dell’anima (2020), Sogni Rosso Rubino (2020), Semi di luce (2020), Sentieri d’inverno (2021), Lucciole al tramonto (2021), Parole sussurrate come petali di rose (2021).

Lucciole al Tramonto di Emilia Dente (Il Terebinto Edizioni)

Curatrice: Emilia Dente

Sottotitolo: versi tra luci ed ombre

Pagine: 156

Collana: Riscontri Poetici n. 5

Formato: 12×20

Anno: 2021

Prezzo di copertina: 12,00

ISBN: 9788831340342               

Nell’orizzonte senza tempo dei sentimenti, tra albe smarrite e tramonti infuocati, si illuminano i versi di questi autori. Versi lievi, meditabondi, dolci e amari, versi che, come lucciole incantate, si librano nel cielo inquieto del foglio, rievocando la serenità di momenti felici, a volte, e a volte svelando lacrime di tristezza e nostalgia.

In questo abisso si muovono inquieti i poeti, in giardini incantati o in selve intricate, tra fiori palpitanti e rovi insidiosi, tra gioia sfiorata e tristezza infinita, tra tenerezza, paura, incertezza e dolore, con la consapevolezza sempre che la vita ha tempi lunghi e profondi, scanditi solo dal battito del cuore.

Non vi sono ore, giorni, mesi, solo emozioni e ricordi che si avvolgono come spirali dolceamare intorno ai pensieri e ai sogni audaci. E allora, viandanti scalzi, i poeti attraversano il tormento dei bianchi fogli, riversando, su sentieri di righe distorte, il proprio sentire.

Appassionata di vita, di storia e di poesia, Emilia Dente è autrice eclettica e vagabonda felice sui sentieri delle parole, con l’impegnativa missione di illuminare le profondità ambrate dell’anima tra impasti narrativi, sogni poetici, saggi storici, progetti di marketing culturale e valorizzazione della memoria.

Per il Terebinto Edizioni ha già pubblicato la silloge poetica Nero come l’amore – in cui riflette, specchiandosi, sul vortice complesso del sentimento amoroso –, e ha curato le antologie della collana “Riscontri Poetici”: Maelstrom. Negli abissi dell’anima (2020), Sogni Rosso Rubino (2020), Semi di luce (2020).

Sentieri d’Inverno di Emilia Dente (Il Terebinto Editore)

Curatrice: Emilia Dente

Pagine: 142

Collana: Riscontri Poetici n. 4

Formato: 12×20

Anno: 2021

Prezzo di copertina: 12,00

ISBN: 9788831340311       

I versi dei poeti che costituiscono questa raccolta si intrecciano in armonie dissimili e varie, in una trama di incanto, timore ed emozione, raccontando, ognuno la propria storia di amore e tormento, segnando ognuno le proprie orme profonde sulle pagine. Viandanti smarriti per le vie del cuore, la poesia è guida e compagna nell’incerto andare.

Malinconica compagna di cuori tremanti, la luna accarezza i pensieri nella meditazione dolce che avvolge l’anima e diviene poesia. Il cuore è in tempesta, la mente è irrequieta, tanti i ricordi e le suggestioni del tempo, tanti i frammenti di storie che i poeti raccontano nel linguaggio universale delle emozioni. Schegge di vita vissuta o sfiorata, frammenti lucenti e acuminati che graffiano la mente ribelle e si frantumano e divengono semi lucenti nel terreno della Vita, nelle scie vaghe che si dissolvono in cieli di carta dove la scrittura, l’arte, la poesia, sostengono il volo incerto dell’essere e il suo profondo sentire.

Appassionata di vita, di storia e di poesia, Emilia Dente è autrice eclettica e vagabonda felice sui sentieri delle parole, con l’impegnativa missione di illuminare le profondità ambrate dell’anima tra impasti narrativi, sogni poetici, saggi storici, progetti di marketing culturale e valorizzazione della memoria. Per il Terebinto Edizioni ha già pubblicato la silloge poetica Nero come l’amore – in cui riflette, specchiandosi, sul vortice complesso del sentimento amoroso –, e ha curato le antologie della collana “Riscontri Poetici”: Maelstrom. Negli abissi dell’anima (2020), Sogni Rosso Rubino (2020), Semi di luce (2020).